Il Comune di Pinerolo ha intrapreso alcune misure al fine di migliorare le condizioni di vivibilità notturna del centro di Pinerolo e agevolare il lavoro dei locali pubblici, determinate dall’ordinanza N° 212 del 07/08/2020. Nelle ore serali e notturne la concentrazione di molte persone, per lo più giovani, nei dehors del centro ha infatti provocato alcuni disagi ai residenti. A seguito delle lamentele di questi ultimi e per favorire una più civile convivenza, sono stati limitati fino al 31 ottobre 2020 gli orari di somministrazione di alimenti e bevande nei dehors del centro cittadino: entro le ore 00:30 nei giorni lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e domenica; entro le 01.00 nei giorni venerdì e sabato. Il provvedimento – temporaneo e circoscritto – è il risultato di un dialogo tra l’amministrazione comunale e alcuni titolari di esercizi commerciali di Pinerolo in cui si sono affrontate le problematiche di disturbo della quiete pubblica, degrado urbano e pulizia del suolo pubblico. Le vie coinvolte dal provvedimento sono: via Trieste, via del Duomo, via del Pino, Piazza Verdi, piazza San Donato, via Trento, via Principi d’Acaja, corso Torino tratto da piazza Barbieri a piazza Roma, piazza Barbieri, via Montegrappa nel tratto tra piazza Barbieri e via Michele Bravo, via Buniva, piazza Roma, via Bertacchi e piazza Garibaldi compresi i giardini fronte stazione ferroviaria. Questa ordinanza si aggiunge alle due precedenti emesse a luglio:

– N° 168 del 06/07/2020 che determina la sospensione dell’attività di somministrazione di bevande per asporto in contenitori di vetro dalle ore 00.00 alle 24.00 di ciascun giorno vietandone il consumo in luogo pubblico, esclusi i dehors autorizzati dei pubblici esercizi, fino al 31/10/2020

– N° 169 del 06/07/2020 relativa a Piazza Facta e Via Savoia: i pubblici esercizi ubicati in piazza Facta e via Savoia che proseguono l’attività oltre le ore 21:00, esclusivamente nelle serate tra il venerdì ed il sabato e tra il sabato e la domenica, hanno obbligo di munirsi di almeno una guardia particolare, ex art. 134 e seguenti R.D. 773/31 “Bodyguard”, per la vigilanza dalle ore 21:00 sino alle ore 02:00.

Ai sensi dell’art. 24 del vigente regolamento di polizia urbana (D.C.C. n. 08 del 20/04/2015) si ricorda inoltre che i gestori delle attività di somministrazione hanno l’obbligo di sensibilizzare gli avventori che sostano al di fuori del locale per evitare comportamenti pregiudizievoli per la quiete pubblica, per l’igiene e il decoro urbano.