“Valdesi. Un popolo di martiri” Un film di N. Martinengo (I 1924, 52’, did. ingl. sott. it.) Prima del film incontro con Gabriella Ballesio ed Erika Tomassone. Modera Claudia Gianetto. Sul film… Il film, realizzato nel 1924 da Nino Martinengo, dopo la prima (e unica) proiezione in un cinema romano del 1924, fu bloccato dalla censura fascista, che riteneva che potesse essere offensivo verso la religione cattolica, finendo così in una sorta di oblio e la sua distribuzione all’estero avvenne in maniera clandestina. La pellicola venne persa, ma fortunatamente nel 1981 se ne ritrovò una copia presso la sede dell’American Waldensian Society a New York e l’anno successivo si riuscì a presentarne una proiezione al Sinodo a Torre Pellice. La pellicola giunta fino a noi, un 35mm di acetato imbibito e virato, è rimasta per anni chiusa in una cassetta di sicurezza, prima di tornare agli archivi della Società di Studi Valdesi ed è stata recentemente è restaurata. Il restauro e la digitalizzazione sono stati realizzati a partire dalla pellicola originaria, che è stata scansionata e sottoposta a pulizia e stabilizzazione digitale. Nel giugno dello scorso anno si è avuta una nuova proiezione aperta al grande pubblico nel corso del festival internazionale “Il cinema ritrovato”.]]>