Attualmente al Rifugio Re Carlo Alberto della Diaconia Valdese Valli attualmente non vi è alcun caso positivo al coronavirus.

Esattamente un mese fa – era il 6 maggio – il Rifugio riceveva gli esiti dei tamponi effettuati in data 30 aprile 2020: su 78 ospiti presenti in struttura 11 risultavano positivi, di questi solo 2 sono sintomatici, mentre gli altri 9 asintomatici o paucisintomatici. Per quanto riguardava gli operatori, su 71 sottoposti al test, 11 erano positivi ma asintomatici.
Ad oggi, lunedì 8 giugno, sia gli 11 ospiti che gli 11 operatori positivi si sono negativizzati (rimane un’operatrice ancora positiva nonostante risulti asintomatica).

Serietà, responsabilità ed organizzazione hanno consentito alla struttura di affrontare questo difficile momento senza mai perdere di vista la tutela e il benessere di ospiti e operatori. Un lavoro di squadra pianificato nei minimi dettagli che ha consentito il ritorno ad una situazione di stabilità, non solo operativa ma anche emotiva. Doveroso, in questo momento, un sentito ringraziamento ai medici e infermieri del Rifugio che, in collaborazione con il Servizio di Igiene Pubblica, hanno lavorato senza risparmiarsi per il benessere dell’intera struttura.

Consapevoli che il risultato odierno non sia una garanzia per il futuro e che sia necessario continuare ad essere attenti, mettendo in atto le buone pratiche da rispettare sia in struttura che nella vita privata, la Direzione della Diaconia Valdese Valli e il Responsabile di Struttura, profondamente soddisfatti da questi risultati colgono l’occasione per ringraziare il personale tutto che in questo periodo complicato, specialmente per le RSA, si è impegnato e si sta impegnando tantissimo, dimostrando un forte attaccamento agli ospiti e al proprio lavoro, veramente esemplare.