piazza San Francesco n 4 ( sede degli uffici del  Distretto di Susa) . La Direzione Generale dell’ASL si era posta l’obiettivo di trasferire la sede del CSM di Susa   in quanto il servizio si svolgeva in locali  inadeguati, anche per problemi  di  l’accessibilità dei disabili in quanto  ubicati al primo piano di  una palazzina senza ascensore,  condivisa anche con il Servizio Dipendenze (SERD)  ed alcune attività del consultorio (al piano terra rialzato) attività che  nel 2017 verranno altresì ricollocate al piano terra  rialzato, con accessibilità garantita anche per i disabili La nuova sede  segusina del CSM,  oltre ad essere più funzionale per pazienti ed operatori ,  è  anche più centrale, ed  è stata preventivamente oggetto degli adeguamenti necessari , come per esempio la  razionalizzazione degli spazi per la parte condivisa con altri servizi, alcuni dei quali  sono in questi giorni .in corso di ultimazione .  
                              Nel CSM di Susa operano 3 medici specialisti, 4 CPSI (infermieri professionali) oltre ad 1 coordinatore infermieristico e 1 assistente sociale in condivisione con il CSM di Avigliana/Giaveno. Un Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica svolge attività riabilitative in convenzione per 20 ore la settimana. L’attività degli psicologi viene effettuata in integrazione con il Servizio di Psicologia aziendale. Gli operatori di Susa garantiscono inoltre la presenza nel poliambulatorio di Oulx (il martedi dalle 9 alle 12,00) per le persone dell’alta valle che necessitano di prestazioni di loro competenza. L’area dell’ASL afferente al CSM di Susa comprende una popolazione di  35.000 abitanti ;  a fine 2016 erano  circa 790  i pazienti in carico  (pari al 2,2 % della popolazione dell’area) .  Le prestazioni complessive erogate nel 2016  sono state  3947 di cui il 10%   colloqui individuali.  Dal novembre 2016 è in corso l’introduzione del nuovo sistema informatico per la salute mentale in tutto il DSM attraverso il quale si avranno maggiori dettagli di confronto regionale sulle attività dei CSM. “Anche il trasferimento di cui sopra rientra nel percorso aziendale che abbiamo intrapreso con l’obiettivo di  far lavorare al meglio questo importante  servizio dedicato ad una fascia  molto fragile di popolazione” sottolinea il Dr. Flavio Boraso – Direttore Generale dell’ASL TO3 “:infatti  come si ricorderà recentemente  avevamo già trasferito in nuovi locali il CSM di Torre Pellice e  completata la nuova e moderna area  di ricovero presso l’Ospedale di  Rivoli “. 2 gennaio 2017]]>