Il Servizio medico competente dell’Asl To3 ha eseguito e processato i test sierologici per SARS-CoV-2 su tutto il personale sanitario, tecnico e amministrativo che ha lavorato a vario titolo presso le strutture aziendali durante questi mesi di emergenza.

Sono stati effettuati 4.140 test su dipendenti che non erano mai stati sottoposti a tampone oppure che avevano avuto esclusivamente tamponi con esito negativo: 3.940 (il 95,2%) sono risultati negativi e 200 (il 4,8%) sono risultati positivi. Per questi ultimi è stato quindi eseguito anche un tampone di controllo: 9 (lo 0,2% del totale), benché asintomatici, sono risultati positivi anche al tampone e posti in isolamento in via precauzionale per 14 giorni.

Sono inoltre stati effettuati test sierologici (con esito positivo) su altri 191 dipendenti che nei mesi scorsi erano già stati sottoposti a tampone con risultato positivo, erano stati messi in isolamento e, dopo avere effettuato altri due tamponi negativi a distanza di almeno 24 ore, erano stati dichiarati guariti. Nel caso specifico non si tratta dunque di nuovi casi: il test sierologico ha semplicemente confermato l’avvenuta malattia, già nota dopo il primo tampone.