spazi1 L’Associazione Culturale Onda d’Urto propone per l’autunno quattro appuntamenti musicali. La rassegna, dal titolo “Spazi sonori – Quattro chiese per quattro concerti”, si svolgerà nei seguenti giorni: sabato 26 settembre e sabato 3 ottobre, venerdì 16 ottobre e venerdì 30 ottobre. I concerti si svolgeranno nell’Abbazia di Santa Maria nel Comune di Cavour, nella Cappella di Stella nel Comune di Macello, nella Chiesa di San Pietro in Vincoli nel Comune di Villar Perosa e nella Chiesa del Colletto nel Comune di Pinerolo (Roletto).Il bisogno di conoscere il proprio passato e il proprio territorio, riscoprire il patrimonio architettonico, promuovendone le potenzialità turistiche e il bisogno dei giovani di essere valorizzati attraverso il lavoro sono stati i punti di riferimento del progetto. La rassegna vorrebbe dare ai pinerolesi, e non solo, occasione di ascoltare esecuzioni originali, soprattutto con la finalità di far avvicinare le nuove generazioni alla grande musica del passato.Il primo concerto si terrà sabato 26 settembre alle 21 con il “Synchronos Duo”, un ensemble di giovani percussionisti, Lorenzo Guidolin e Lorenzo Barbera, nato nel 2013 tra il Piemonte e la Valle d’Aosta. Nell’Abbazia di Santa Maria proporranno al pubblico un repertorio vario, con brani classici e contemporanei eseguiti sulle percussioni a tastiera: marimbe e vibrafono. Il secondo concerto si svolgerà sabato 3 ottobre alle 21 con un ensemble barocco proveniente da Basilea formato da voce, due liuti e viola da gamba (Valerio Zanolli, Ricardo Leitao Pedro, Rui Staehelin e Mathilde Gomas). Verranno proposte musiche del repertorio italiano del XVII secolo, ospitati nella Chiesa di San Pietro in Vincoli. Il terzo concerto si terrà venerdì 16 ottobre alle 21 con il “Duo Ikeda – Di Mauro”, una giovane formazione composta da violino e chitarra che si adatta bene all’atmosfera raccolta e alle peculiarità acustiche della Cappella di Stella. Il quarto concerto sarà venerdì 30 ottobre alle ore 21 presso la Chiesa del Colletto con il “Promenade Cello Ensemble”. Questa formazione è nata da un’idea del Maestro Luca Simoncini, docente di violoncello presso il Conservatorio di Rovigo, ed è composta da quattro violoncelli (Luca Simoncini, Marco Venturini, Luca Giovannini e Francesca Villiot) e un pianoforte (Davide Furlanetto) che eseguiranno brani tratti dalle Passioni bachiane, appositamente trascritti dal Maestro David Vicentini. L’ingresso a tutti i concerti è gratuito. Per illustrare il progetto è convocata una conferenza stampa presso Onda d’Urto in via Vigone 22, a Pinerolo, per mercoledì 16 settembre alle ore 11.
]]>