Al centro dell’incontro tra Dirigenti scolastici degli Istituti superiori e l’Amministrazione comunale del 6 luglio sono state discusse alcune criticità dirimenti per la ripartenza delle lezioni a settembre:
– criteri certi sulla base dei quali calcolare lo spazio da riservare a ciascuno studente per garantire i parametri di distanziamento sociale previsti dal CTS;
– dotazione dell’organico inadeguata per supportare il contingentamento dei flussi di entrata /uscita di studenti e docenti e l’eventuale sdoppiamento delle classi numerose;
– necessità di una maggiore flessibilità dei trasporti pubblici, con particolare attenzione per il trasporto degli alunni con disabilità in modo da permettere di “spalmare” le lezioni su un orario più ampio;
– difficoltà nell’organizzare modalità adeguate di igienizzazione dei locali ad ogni cambio d’utenza
– verifica del cronoprogramma dei cantieri aperti da CM, attualmente attivi presso ITS Buniva e Liceo Curie.

L’Amministrazione comunale ha cercato un’interlocuzione diretta con Città Metropolitana per portare all’attenzione delle Conferenze di servizio che si stanno svolgendo, temi locali concreti. “Il confronto con la consigliera di Città metropolitana con delega all’Istruzione, Barbara Azzarà, è stato positivo”, spiega l’Assessore Clapier, “credo sia stata una verifica importante anche per Città Metropolitana stessa, a cui spetta la gestione diretta del segmento scolastico superiore“.
Inviata la lettera dei Dirigenti Scolastici anche al Presidente della Regione Piemonte, Cirio e alla Ministra dell’Istruzione, Azzolina, nella consapevolezza che i nodi ancora da sciogliere e i tempi strettissimi, impongano la collaborazione tra le Istituzioni e le scuole dei territori.

Informazioni
Ufficio Istruzione
0121 361273 – 274
assessore.istruzione@comune.pinerolo.to.it