alle ore 20.45, presso la sala Incontri Teofilo G. Pons della Scuola Latina Pomaretto. Interverranno Davide Rosso e gli Autori. Il libro propone un racconto attento e dettagliato di esperienze di deportazione, testimonianze e ricordi familiari accompagnati da ritratti e foto d’epoca, da riproduzioni di documenti e carte, leggi, decreti, circolari e ordinanze, immagini di luoghi tristemente noti e di ambienti vissuti prima di essere strappati alla vita e deportati, prima di essere colpiti dalle “Leggi Razziali” fasciste, entrate in vigore nel 1938. Schiene dritte Ebrei, partigiani, militari… ecco chi sono i protagonisti di questo libro. Il denominatore comune che li unisce è una storia di deportazione alle spalle. Una storia con esito più o meno fortunato, ma comunque sempre emblematica nella sua tragica evoluzione. A guardar bene però, il legame che vincola i protagonisti di questa sette storie può essere anche un altro, quello stigmatizzato nel titolo del libro, ovvero il fatto che malgrado tutti i soprusi subiti e le angherie che sono state perpetrate nei loro confronti, queste persone non si sono mai piegate, non hanno mai rinunciato alle loro dignità. Hanno mantenuto la schiena dritta… L’ingresso è libero Per ulteriori informazioni: e-mail: scuolalatina@scuolalati]]>