Sabato 20 gennaio 2018, dalle ore 10.00 alle ore 15.00, presso la Scuola Media “F.Brignone” Via Einaudi 38 a Pinerolo, sarà organizzata l’undicesima edizione del Salone dell’Orientamento. Un appuntamento che mira a offrire un panorama completo delle possibilità e dei corsi di studio che dopo la terza media attende i giovani. I ragazzi potranno entrare in contatto con scuole superiori e agenzie formative, richiedendo materiale e informazioni su tutti i percorsi di studio. Evento che desidera fornire agli studenti delle coordinate utili per affrontare in modo sereno il loro futuro, il Salone dell’Orientamento è un momento chiave per consentire una scelta consapevole a tutti coloro che a Febbraio dovranno inoltrare la domanda di iscrizione alle classi prime delle scuole superiori. Saranno presenti: le Scuole secondarie di secondo grado statali • IIS “Buniva” – Pinerolo • Liceo scientifico “M. Curie” – Pinerolo • Liceo “G.F. Porporato” – Pinerolo • I.I.S. “Alberti-Porro” – Pinerolo • I.I.S. “Prever” sezione alberghiero – Pinerolo • sezione agraria – Osasco le Scuole secondarie di secondo grado paritarie • Istituto “Maria Immacolata” – Pinerolo • Collegio Valdese – Torre Pellice Le Agenzie formative • CFIQ – Pinerolo • ENGIM PIEMONTE – Pinerolo • CIOFS FP PIEMONTE – Cumiana Le altre azioni per combattere la dispersione scolastica Il Salone non è che il momento finale di una serie di interventi mirati per contrastare il fenomeno della dispersione scolastica. “La dispersione scolastica è una problematica molto seria, di rilevanza sociale che deve essere contrastata da tutti coloro che hanno un ruolo attivo nella crescita dei ragazzi: famiglie, operatori del settore, istituzioni. La scuola è una delle esperienze insostituibili dell’individuo, in termini di valorizzazione e promozione della persona ed il mancato conseguimento di un corretto iter scolastico costituisce sicuramente un impoverimento dell’intera collettività. Diventa fondamentale, allora, monitorare l’andamento scolastico degli studenti – argomenta l’assessore Clapier – avendo cura di individuare e di supportare quelle situazioni problematiche nelle quali si evidenziano delle criticità rispetto alla conclusione positiva del percorso scolastico”. Di seguito le azioni messe in campo: – Progetto “Obiettivo Orientamento Piemonte” La maggior parte delle scuole secondarie di primo e secondo grado del pinerolese, ha aderito al Progetto “Obiettivo Orientamento Piemonte” per il triennio 2016-2019, promosso dalla Regione Piemonte e dalla Città Metropolitana di Torino. Il numero di ragazzi/e coinvolti in azioni individuali e di gruppo, da novembre ad agosto, è importante: 2200 giovani, di età compresa tra i 12 ed i 15 anni e tra i 16 ed i 22 anni, per un totale di 750 ore erogate. Tra le azioni messe in campo: incontri, seminari su tematiche legate al lavoro, all’orientamento post diploma e all’Università, per le scuole secondarie di 2° grado, colloqui individuali tra orientatore, studente e singola famiglia, laboratori orientativi rivolti a piccoli gruppi di studenti, attivazione di sportelli informativi nelle scuole, presa in carico di giovani dai 12 ai 22 anni presso i presidi territoriali (con apertura 20 ore settimanali) e presso il Centro per l’Impiego di Pinerolo. – Scuole a…“Porte aperte” Da inizio novembre 2017 fino a gennaio 2018 sono state organizzate iniziative di “Porte Aperte” per accogliere nelle strutture scolastiche e formative, famiglie e ragazzi. Obiettivo: fornire informazioni, dettagli organizzativi, laboratori sulle discipline di indirizzo e consulenza personalizzata. – La nuova proposta progettuale: “Dispersione: una risposta territoriale possibile” Nella seconda parte dell’anno scolastico in corso, si realizzerà una nuova azione “Dispersione: una risposta territoriale possibile” con il fine di: – mettere in rete il sistema delle scuole secondarie di 2° grado e le agenzie formative – quantificare ed analizzare il fenomeno della dispersione scolastica sul nostro territorio – favorire il recupero di specifiche situazioni di abbandono. – “Laboratorio Scuola e Formazione” (SEF) per gli alunni pluri – ripetenti Servizio erogato da anni da ENGIM Piemonte sede Pinerolo, CIOFS di Cumiana e CFIQ di Pinerolo, è il percorso “Laboratorio Scuola e Formazione” (SEF) per gli alunni pluriripetenti delle scuole medie del territorio a forte rischio di abbandono. Obiettivo: superamento dell’esame di fine ciclo (terza media), attraverso il recupero delle competenze di base. Si offrirà ai 21 ragazzi segnalati dalle scuole, un percorso orientativo di 40 ore e due distinti percorsi laboratoriali da 100 ore ciascuno, scelti seguendo le attitudini personali dei ragazzi, da attuarsi nelle agenzie formative titolari degli specifici indirizzi. I corsi partiranno nel mese di gennaio” – opuscoli informativi Nel quadro degli interventi appena descritti, si annovera la pubblicazione sui siti delle scuole e dell’Amministrazione comunale di due opuscoli sui quali è descritta l’offerta scolastica/formativa “calata” sulla realtà pinerolese: un modo per offrire un’ulteriore “bussola” nella definizione di scelte consapevoli. Informazioni Ufficio Istruzione 0121 361273 – 274 assessore.istruzione@comune.pinerolo.to.it]]>