Preferisco GABER – storie e canzoni cosparse di illogica allegria 6 aprile 2019 – 21.00 – Teatro Incontro – via Caprilli, 31 – Pinerolo Ingresso 10 euro – Info e prenotazioni: 3345720491 Uno spettacolo teatral-musicale al Teatro Incontro per ritrovare l’illogica allegria di Giorgio Gaber nelle sue canzoni degli anni ’60. “Preferisco GABER” è lo spettacolo teatral-musicale, inserito all’interno della rassegna “A teatro con Pathos”, portato in scena da Paolo Montaldo e dalle Malecorde al Teatro Incontro di Pinerolo sabato 6 aprile alle 21.00. Dopo aver raccontato in parole e musica “Storia di un impiegato” di Fabrizio De André, è la volta di uno spettacolo ironico e allegro per narrare Giorgio Gaber attraverso le sue prime canzoni, quelle della televisione in bianco e nero e del giradischi, quelle che mettono di buon umore, quelle che molti ricordano e hanno cantato almeno una volta e che oggi di rado si ha la possibilità di ascoltare dal vivo. E’ stato un grande lavoro di arrangiamento e interpretazione quello compiuto dalle Malecorde sui brani più conosciuti scelti tra gli oltre 150 composti da Giorgio Gaber tra il 1960 e il 1970: da “Torpedo blu” a “L’Armando, da “Non arrossire” a “Com’è bella la città”, da “Lo Shampoo” a “La ballata del Cerutti” con qualche eccezione e divagazione. Il risultato è uno spettacolo trascinante che riserva più di una sorpresa. Le storie cosparse di illogica allegria sono quelle del giovane Gaber un po’ buffone e un po’ poeta, e delle sue canzoni, dell’Italia del boom economico e degli anni che seguirono, degli oggetti-simbolo di quel periodo, le storie degli amici che hanno fatto con lui un pezzo di strada. Le Malecorde: Giovanni Battaglino, Matteo Bagnasco, Paolo Mottura, Eugenio Martina, Diego Vasserot, Caterina Battaglino, con Paolo Montaldo come voce narrante che ci accompagna in questo viaggio nel passato, sul palco giocano con il ritmo e con le parole, si scambiano i ruoli, coinvolgono il pubblico per mostrare, ancora una volta, quanto teatro c’è nella musica. testo e regia: Paolo Montaldo Malecorde Giovanni Battaglino – voce, chitarra e basso Matteo Bagnasco – voce, chitarra e basso Paolo Mottura – contrabbasso e chitarra Eugenio Martina – batteria Diego Vasserot – tromba]]>