Tale struttura è già oggi dotata  di numerosi servizi territoriali ed ambulatoriali integrati a rete con l’Ospedale di Pinerolo e le altre strutture aziendali, sia di cure primarie sia di tipo residenziale. A maggior conferma dell’impegno profuso relativamente alle cure intermedie, l’ASL TO3 ha recentemente presentato nell’ambito di un piano di interventi su scala aziendale, istanza alla Regione Piemonte – Assessorato alla Sanità per la realizzazione di un modello sperimentale  di assistenza anche con orientamento alle cure palliative per i pazienti in fase terminale di malattia, prevedendo la realizzazione proprio a Pomaretto di un nucleo di continuità assistenziale a Valenza Sanitaria (CAVS) ad alta  intensità. Questo progetto ha visto peraltro il coinvolgimento  della Chiesa Valdese , che si è resa disponibile  a sostenerlo anche sostanzialmente. Verrà realizzato  negli spazi liberati dal trasferimento del Reparto di Recupero e Riabilitazione  funzionale all’Ospedale Agnelli di Pinerolo indicativamente a partire dalla prossima primavera. Pertanto  il Direttore Generale dell’ASL TO3 Dr. Flavio Boraso, in una comunicazione al Sindaco di Villar Perosa  inviata oggi, per tutte le ragioni richiamate, ed in condivisione con la  Regione Piemonte metterebbe  a disposizione del Comune stesso l’immobile ex Poliambulatorio per altre destinazioni di pubblica  utilità  in modo da evitare la dispersione del bene . Questo con modalità ancora da verificare, qualora lo stesso Comune dovesse mostrare interesse in tal senso. 25 Novembre 2016]]>