Conoscere il lavoro degli altri per collaborare e offrire ai pazienti un servizio migliore. Questa l’idea che ha guidato i Dipartimenti di Patologia delle Dipendenze, diretto dal Dott. Paolo Jarre, e di Salute Mentale, diretto dal Dott. Enrico Zanalda, nel mettere a punto una nuova strategia di integrazione fra i rispettivi servizi.
L’esigenza, emersa durante un percorso formativo destinato ad operatori delle dipendenze e della psichiatria, ha trovato forma nel “tirocinio di scambio”: un periodo di avvicendamento tra diverse professionalità dei due servizi per migliorare, attraverso lo scambio di competenze e momenti di lavoro comuni il livello di conoscenza reciproca, di collaborazione ed di integrazione. In pratica, a partire dalla seconda settimana di novembre e per la durata di due settimane, inizialmente nei Distretti di Pinerolo e Orbassano si svolgeranno le prime due esperienze pilota di questa iniziativa.
Un educatore e un infermiere del Ser.T. si scambieranno con due operatori della stessa professione della Psichiatria. Per 15 giorni questi operatori saranno inseriti nella normale attività del servizio che li accoglie e potranno conoscere e partecipare alle attività cliniche e assistenziali, sotto la guida di un tutor. Le valutazioni di questi primi due scambi saranno la base per la progettazione di ulteriori scambi in ambito Aziendale da realizzare nel 2017.