Domenica 1 e lunedì 2 aprile, il Parco del Castello di Miradolo è visitabile dalle 10 alle 19 con l’accompagnamento dell’audio racconto stagionale e della mappa. Due giornate all’insegna dell’allegria e del divertimento, immersi nella natura. Con l’avvento della primavera il racconto del Parco si rinnova e si apre alla magia dei colori e dei profumi della stagione: nell’ambito del progetto “Invito al Parco” gli ospiti del giardino possono vivere un’esperienza sensoriale coinvolgente alla scoperta della storia del luogo, del ricco patrimonio botanico e delle fioriture primaverili. Domenica 1 aprile, alle ore 15, torna l’appuntamento annuale con la Caccia al Tesoro Botanico ideata dal network Grandi Giardini Italiani per far avvicinare i bambini e le loro famiglie alla natura, facendo loro scoprire e riconoscere in maniera giocosa – foglia per foglia – gli alberi e le piante presenti nel Parco. E quale occasione migliore se non il giorno di Pasquetta per divertirsi insieme scoprendo tante cose nuove? La Fondazione Cosso propone un viaggio alla scoperta degli alberi più interessanti e curiosi del Parco del Castello di Miradolo: l’albero preistorico, l’albero più alto del mondo, l’albero con le radici che crescono al contrario, per trovare infine l’albero più antico, il re degli Alberi. Un’avventura da vivere in famiglia, con il supporto di operatori specializzati, per conquistare il trofeo finale: una dolce delizia per piccoli esploratori. La prenotazione è obbligatoria nei giorni precedenti chiamando lo 0121.502761. Il costo è di 5 euro a partecipante, adulti e bambini, comprensivo di ingresso al Parco, eccezionalmente per la Caccia al Tesoro. Informazioni e prenotazioni Biglietteria Castello di Miradolo Tel. 0121. 502761 e-mail prenotazioni@fondazionecosso.it ]]>