4000 i passaggi nei 3 giorni dedicati alle Muse e alla riscoperta dei Musei cittadini. Il brutto tempo che le previsioni meteorologiche prospettavano non ha fatto desistere la popolazione pinerolese che ha risposto con entusiasmo a questa seconda edizione. Un programma intenso, che è stato composto e messo in atto grazie al contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte. Il 2018 ha inoltre visto la Seconda edizione ampliarsi fino a coprire, con vari eventi preparatori, tutto il mese di maggio, che quest’anno è stato eletto a rappresentante della cultura cittadina, e votato alle Muse. Un ringraziamento va a tutti i musei cittadini e ai collaboratori coinvolti, in particolare alle scuole che hanno organizzato varie attività. “Se dovessi definire con un aggettivo questa edizione, direi che si è trattato di una tre giorni “spettacolare” – afferma l’Assessore alla Cultura Martino Laurenti – Effettivamente abbiamo spettacolarizzato il patrimonio museale cittadino e non solo. Abbiamo portato anche un po’ di magia in alcune piazze con una suggestiva chiusura, domenica sera, in Piazza San Donato dove abbiamo regalato ai presenti un po’ di magia. Ringrazio di cuore tutti i musei, le scuole e i collaboratori coinvolti: è solo grazie a questa rete che siamo riusciti a creare un unicum di cui andiamo molto orgogliosi“.]]>