19 aprile ore 17:00 Biblioteca Fondazione CCV via Beckwith 3 – Torre Pellice presentazione dell’opera: Lutero, un cristiano e la sua eredità 1517 – 2017 Dopo 500 anni non sono esaurite le domande e le riflessioni portate dalla svolta epocale avviata da Martin Lutero – con il dibattito sulle indulgenze, sul rapporto fra il cristiano, la Bibbia e la Chiesa – andando ben oltre l’ambito protestante. A conclusione del percorso triennale di ricerca sul patrimonio librario e museale legato alla Riforma e di riflessione storica e teologica sulla sua eredità, la Fondazione Centro culturale valdese e la Società di Studi valdesi invitano all’incontro-dibattito che prenderà le mosse dalla presentazione dell’importante opera Lutero. Un cristiano e la sua eredità 1517-2017, diretta da Alberto Melloni per la Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII di Bologna e la Fondazione internazionale Refo 500, recentemente pubblicata da Il Mulino. Frutto del lavoro di oltre settanta autori di ogni parte del mondo, l’opera propone un’interpretazione globale e plurale della figura di Lutero dal XVI secolo ad oggi, nei suoi rapporti con la cultura, la politica e la teologia del suo tempo, ma anche in relazione all’eredità che la sua azione e il suo pensiero hanno consegnato ai cristiani (e non solo) dei secoli successivi e quindi anche al nostro mondo contemporaneo. Intervengono: Matteo Al Kalak, Università di Modena-Reggio Emilia, FSCIRE; Gianclaudio Civale, Università di Milano; Sergio Rostagno, Facoltà Valdese di Teologia di Roma; modera: Marco Fratini, Fondazione Centro culturale valdese. Giovedì 19 aprile saranno regolarmente aperti il museo e la mostra “Le medaglie di Luigi XIV del Museo Valdese” dalle 15,00 alle 18,00 (ingresso intero 6 euro).]]>