Giovedì 21 novembre proiezione del film Le vite degli altri (2006), del regista tedesco Florian Henckel von Donnersmarck, vincitore del Premio Oscar per il miglior film straniero. La serata prevede un’introduzione al film a cura di Mauro Challier.

Le vite degli altri

Nella Berlino Est di metà anni Ottanta un abile e inflessibile agente della STASI – la polizia di Stato che semina terrore e sospetto nella Ddr – ha l’ordine di sorvegliare un noto drammaturgo di regime. Infatti il ministro alla cultura si è invaghito della compagna dello scrittore, una famosa attrice, e vorrebbe trovare prove contro di lui per poterlo accusare.
Ma l’indagine sortisce presto l’effetto contrario e la spia si ritrova a entrare sempre più nella vita privata della coppia, divenendone presto un complice discreto.
Il film, felicissimo esordio del giovane Florian Henckel von Donnersmarck, ha il coraggio di affrontare senza facili rassicurazioni un passato ancora scomodo e rimosso, calandosi perfettamente nel clima grigio e persecutorio del regime comunista.

Ore 20.45 presso la Sala Incontri della Scuola Latina di Pomaretto, in via Balziglia 103.