La Piazzaforte. Pinerolo nel periodo francese dal 6 ottobre: mostra permanente, realizzata con la consulenza scientifica dell’architetto Franco Carminati,  parte di un progetto di valorizzazione delle tracce documentali e materiali delle diverse dominazioni francesi di Pinerolo. Il progetto è sostenuto dalla Fondazione CRT e realizzato dalla Città di Pinerolo in collaborazione con associazioni del territorio (Italia Nostra per le visite guidate alle vestigia della Cittadella; CeSMAP per le visite guidate alla Pinerolo francese) ed ha il patrocinio dell’Associazione Vauban, ente d’Oltralpe che si occupa della promozione del patrimonio fortificato francese. Le tre dominazioni francesi hanno lasciato una traccia profonda, non solo sul tessuto urbanistico della Città, ma sulla storia di Pinerolo. Possiamo a buon diritto dire che è la città più francese d’Italia. Anche la sede della mostra permanente non è casuale: la chiesa di S. Giuseppe è infatti strettamente legata a questa storia. Chiesa dei Gesuiti, parte di un complesso – il Collegio dei Gesuiti – che risale al periodo della seconda dominazione francese e che fu voluto espressamente da Luigi XIV allo scopo di francesizzare la classe dirigente cittadina. L’inaugurazione si terrà sabato 6 ottobre alle ore 18:00, al termine della visita alle vestigia della Cittadella organizzata dalla sezione pinerolese di Italia Nostra e parte integrante del progetto di valorizzazione della Pinerolo francese. Le visite guidate alla mostra saranno a cura del CeSMAP, che gestirà le prenotazioni dei gruppi e curerà la visita alla chiesa e alla mostra.]]>