Progetto finanziato dalla Compagnia di San Paolo Prime attività in occasione della Rassegna dell’Artigianato

Il Comune di Pinerolo ha ricevuto in primavera un contributo di € 24.000,00 da parte della Compagnia di San Paolo (integrato con € 6.000,00 di cofinanziamento da parte del Comune di Pinerolo) per la realizzazione del Progetto turistico ‘Pinerolo si racconta’, all’interno del bando ‘linee guida valorizzazione beni storico-artistici’.

Gli obiettivi del bando della Compagnia di San Paolo sono: incentivare iniziative volte a valorizzare i beni museali ed architettonici oggetto degli importanti programmi di tutela della Compagnia di San Paolo nel corso degli anni e riconoscere al volontariato culturale il ruolo di primo carburante dell’ideazione e dell’implementazione di azioni da concretizzare in Piemonte e Liguria.

Sono stati presentate alla Compagnia 42 proposte di candidatura provenienti da Piemonte e Valle d’Aosta e ne sono state finanziate 13. Il progetto pinerolese prevede la messa in rete delle risorse culturali della città organizzandole in modo strutturato con particolare riferimento alle risorse recuperate nel corso degli anni anche grazie al contributo della Compagnia di San Paolo.

Si intende valorizzare e capitalizzare le esperienze e gli investimenti già realizzati nel corso degli anni; strutturare nuovi itinerari guidati accattivanti da realizzarsi a Pinerolo, oltre a iniziative di comunicazione (sito internet con indicazione di percorsi e modalità di visita con opzione che indichi al turista di passaggio tutti i musei aperti in un dato momento, app, ecc. ). Sono state realizzate già alcune riunioni ed è stato effettuato un incontro con i musei e con chi attualmente si occupa di visite guidate a Pinerolo. Si stanno inoltre definendo i nuovi percorsi da proporre al turista (Pinerolo tre volte francese, percorsi ‘De Amicis’, ecumenico, ‘Centro storico’, ecc.).

L’iniziativa propone percorsi di visita efficaci che utilizzano le nuove tecnologie di comunicazione, interessando una fascia di pubblico più giovane che viene stimolata a scoprire il patrimonio culturale locale. Il progetto coinvolge e verrà realizzato con l’apporto di tutte le forze locali che attualmente si occupano di percorsi di visita a Pinerolo.

Una prima sperimentazione del progetto verrà realizzata in occasione della Rassegna dell’Artigianato Pinerolese durante il quale vi sarà l’evento ‘Pinerolo a porte aperte’. In linea con gli obiettivi del progetto, per i giorni di sabato 10 e domenica 11 settembre vi saranno momenti in cui sarà possibile visitare gratuitamente alcune delle principali chiese di Pinerolo Cattedrale di San Donato, Basilica di San Maurizio, Chiesa di San Domenico accompagnati dalle guide volontarie della Diocesi di Pinerolo ‘Volontari a regola d’arte’.

Sarà inoltre possibile ascoltare il suono degli organi restaurati con il contributo della Compagnia di San Paolo.

Inoltre sarà inaugurata, il sabato sera alle ore 21.30, la prima visita guidata gratuita notturna ‘insolita’ con partenza dall’ingresso principale del Duomo di Pinerolo ‘Pinerolo nella leggenda’. Per informazioni: – www.comune.pinerolo.to.it in home page –sezione Evidenza Artigianato del Pinerolese – CITS Centro Italiano Turismo Sociale, tel. 0121/371657 – e-mail: citspinerolo@libero.it con orario: tutti i giorni dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00; chiuso il lunedì e il sabato pomeriggio. – Ufficio per la Pastorale del Turismo della Diocesi di Pinerolo  cell. 333.2905278

]]>