“Pari o dispari” è un progetto rivolto agli Istituti Comprensivi di Pinerolo che desidera favorire lo sviluppo del senso di cittadinanza e di appartenenza, educando al rispetto delle differenze, in qualsiasi modo esse si declinino (maschile-femminile, italiano-straniero, abile-diversamente abile, ecc.). Promosso da diverse associazioni del territorio pinerolese e sviluppato in collaborazione con gli Assessorati all’Istruzione, alle Pari Opportunità e alle Politiche Sociali del Comune di Pinerolo, offre agli Istituti Comprensivi una gamma di proposte (moduli) tra i quali scegliere, ciascuno dei quali approfondisce temi specifici come le pari opportunità, il rispetto delle differenze e l’inclusione.

Per l’anno scolastico 2019/2020 il catalogo “Pari o dispari” prevede 11 moduli tra i quali gli insegnanti potranno scegliere: 3 sono rivolti alla scuola dell’infanzia, 4 alla scuola primaria e 4 alla scuola secondaria di primo grado. Ciascun modulo ha obiettivi specifici e prevede determinate modalità di svolgimento dipendenti dalle singole realtà che gestiscono il progetto. Ciò che muove “Pari o dispari” è la volontà di sviluppare il senso di cittadinanza e costruire relazioni sane tra le persone, al fine di prevenire comportamenti aggressivi, fenomeni di bullismo, razzismo, esclusione dei “diversi”, violenza. Proprio per questo il progetto coinvolge la scuola e la famiglia, le due componenti educative fondamentali che possono – insieme – scardinare le principali cause di discriminazione e i comportamenti aggressivi e violenti.

Le scuole dell’infanzia potranno scegliere tra interventi di “MusicArTerapia – Globalità dei linguaggi (GdL)” per lavorare sul tema della diversità valorizzando la differenza e favorendo le capacità di comunicazione, espressione e relazione con tutti i linguaggi; accrescere la sensibilità e il rispetto nei confronti di tutti gli esseri viventi attraverso il modulo “Con un Cavallo e un Cane per Amico siamo tutti uguali” che unisce un incontro con C.s.e. Pinerolo Gir e un incontro con Pet-Therapy Pan (incontri rivolti anche alle primarie); accompagnare bambine e bambini alla scoperta del tema delle pari opportunità attraverso giochi e letture animate (incontri sia per le scuole dell’infanzia sia per le primarie). Le scuole primarie avranno anche la possibilità di ragionare sui “Nuovi stili di vita” un laboratorio per diffondere i valori di giustizia, inclusione, pace in una società globale; partecipare agli incontri di “Animali: conoscerli meglio per attivare il rispetto” per sviluppare l’empatia e la capacità di immedesimarsi negli altri ed educare al rispetto di tutti gli esseri viventi. Per quanto riguarda le scuole secondarie di primo grado, sarà possibile attivare moduli come “Nuovi stili di vita” per comprendere le differenze della vita quotidiana in diverse parti del mondo e sviluppare i valori di giustizia, inclusione, pace in una società globale. Il modulo “ComunichiAmo” ha l’obiettivo di migliorare la comunicazione in termini di espressione e comprensione dei bisogni, affrontando i nuovi cambiamenti nelle età di sviluppo; il modulo “Con un Cavallo per Amico siamo tutti uguali” favorirà la sensibilità e il rispetto nei confronti di tutti gli esseri viventi; infine con “Animali: conoscerli meglio per attivare il rispetto” i ragazzi e le ragazze potranno sviluppare la consapevolezza che gli animali sono in tutto e per tutto esseri senzienti come l’uomo.

Come funziona?
Ogni insegnante degli istituti comprensivi potrà scegliere all’interno del catalogo uno o più moduli in base ai temi trattati, alle proprie preferenze e alle proprie esigenze didattiche, contattando direttamente i referenti di ciascun progetto e inviando via mail il fac-simile per l’adesione compilato e firmato dal dirigente scolastico. Scadenza per inviare l’adesione: 30 ottobre 2019.

Gli interventi nelle classi si svolgeranno da novembre ad aprile. Le richieste saranno accolte in base ai seguenti criteri: territorialità (sarà data priorità agli istituti di Pinerolo e ai Circoli) e ordine di arrivo delle richieste.

Un evento per conoscere il progetto e ringraziare chi ha partecipato
Il 15 settembre 2019, in occasione di “Porte aperte allo sport”, è previsto un momento di condivisione con le famiglie delle classi che hanno aderito a “Pari o dispari” nell’A.S. 2018-2019. Nel corso dell’evento saranno consegnati gli attestati di partecipazione alle classi.

Un grande ringraziamento a tutte le associazioni coinvolte in “Pari o dispari”: Anffas Valli Pinerolesi Onlus, C.s.e. Pinerolo G.i.r. e Pet-Therapy Pan, I Miei Amici, Centri Antiviolenza E.M.M.A. Onlus, il Centro Missionario Diocesano e Forma Libera S.C.S.

Informazioni
Pagina informativa:

http://www.comune.pinerolo.to.it/web/index.php/servizi/aree-tematiche/casa-e-politiche-abitative/409-progetto-pari-o-dispari