Mercoledì 17 luglio Giulia Proietti, Assessora all’Urbanistica del Comune di Pinerolo ha partecipato a Gap alla presentazione di Néa, la nuova navetta elettrica senza conducente. Si tratta di un esperimento senza precedenti in quanto la navetta non circolerà su di un percorso dedicato ma su un tratto di strada ordinaria dove sono presenti pedoni e ciclisti. L’iniziativa è stata resa possibile grazie al finanziamento che l’Unione Europea nell’ambito del programma Interreg-Alcotra ha conferito al progetto M.U.S.I.C. Mobilità Urbana Sicura, Intelligente e Consapevole. Il progetto, di cui la Città di Pinerolo (Italia) è capofila in partenariato con la Communauté d’Agglomération Gap-Tallard-Durance (Francia), ha l’obiettivo di favorire la transazione verso forme di mobilità attiva rispettose dell’ambiente, innestando processi virtuosi. Per parte italiana si sta lavorando alla realizzazione delle piste ciclabili e di numerose altre azioni (pedibus, nuovo scuolabus a metano, laboratori scolastici, ecc). “Grazie ai finanziamenti provenienti da M.U.S.I.C. – precisa l’Assessora Proietti – si stanno attuando iniziative che arricchiscono le due città gemellate, dando loro la possibilità di sperimentare attività realmente innovative. Lavorare insieme ha dato la possibilità di confrontarsi sul medesimo tema e avvicinare ancora di più Pinerolo e Gap».

La messa in servizio della navetta avverrà in ottobre. Questa macchina ultramoderna è stata progettata dall’azienda francese Navya e può portare a bordo una quindicina di passeggeri. Il software di bordo, i sensori, il GPS, il dispositivo di odometria che misura il movimento della velocità della ruota e l’occhio “stereoscopico” della navetta sono gli strumenti high-tech che governano la navigazione.

Maggiori informazioni sul progetto M.U.S.I.C.:
http://www.comune.pinerolo.to.it/web/index.php/servizi/servizi-in-evidenza/progetti-europei/392-progetto-m-u-s-i-c-mobilita-urbana-sicura-intelligente-e-consapevole/1350-progetto-m-u-s-i-c-mobilita-urbana-sicura-intelligente-e-consapevole

Il progetto M.U.S.I.C. intende favorire la transizione verso forme di mobilità attive e rispettose dell’ambiente innescando processi virtuosi.
Le azioni intervengono in modo integrato sia sull’offerta sia sulla domanda di mobilità migliorando l’offerta ciclabile e il trasporto pubblico e svolgendo numerose azioni di comunicazione, informazione, formazione e progettazione partecipata, con particolare riferimento ai giovani, individuati quali attori chiave per uno sviluppo pervasivo e duraturo di comportamenti virtuosi.

Tra le principali azioni previste dal progetto vi sono:

• realizzazione del P.U.M.S. Piano Urbano della Mobilità Sostenibile e del Biciplan
• acquisto di uno scuolabus a metano per la Città di Pinerolo
• acquisto di una navetta elettrica senza conducente per l’Agglomération de Gap-Tallard-Durance
• azioni su pedibus
• campagne di sensibilizzazione riguardanti il tema della mobilità sostenibile
• laboratori nelle scuole
• scambi transfrontalieri
• realizzazione di tratti di pista ciclabile finalizzati a migliorare la mobilità giovanile

Il progetto è stato finanziato dal Programma Interreg VA Italia – Francia 2014/20 e terminerà ad aprile 2020.