Sabato 8 aprile 2017 dalle 14.00 alle 19.00 i volontari che si sono iscritti al progetto insieme ai lavoratori dei Musei pinerolese e agli studenti di Alternanza Scuola-Lavoro, si incontreranno presso il Salone dei Cavaglieri di Pinerolo per partecipare alla prima tappa di formazione dedicata all’evento “PINEROLO SI RACCONTA”. Turismo esperienziale, scambi con le guide di Saluzzo e St. Jean de Maurienne, approfondimenti sulla storia locale, sono questi i temi che verranno trattati con i volontari e le guide turistiche pinerolesi all’interno del progetto sponsorizzato dalla Compagnia San Paolo di Torino. Un progetto finalizzato a rendere fruibili i luoghi della cultura e a vivacizzare il tessuto economico della città e del centro storico in particolare. Sono state coinvolte tutte le realtà turistico-culturali di Pinerolo nell’individuazione e sperimentazione di nuove visite guidate da proporre a cittadini e turisti che si fondano sulle peculiarità di Pinerolo, inoltre a breve sarà accessibile il nuovo sito Internet con app ‘Visita Pinerolo’. Nelle prossime settimane verranno formate le guide e gli operatori del settore culturale su tematiche innovative quali ad esempio il turismo esperienziale (un modo diverso e attivo di vivere le vacanze che consente al visitatore di partecipare attivamente e in prima persona alle attività che vengono svolte) che vedrà la partecipazione della dott.ssa Emanuela Gasca della Fondazione Fitzcarraldo di Torino. Verrà inoltre effettuata una formazione sulla storia di Pinerolo in relazione ai percorsi di visita individuati (es: Pinerolo francese, De Amicis, Centro Storico, ecc. ), la sperimentazione in prima persona di un accompagnamento reale e lo scambio di buone prassi con Saluzzo (visite guidate della Diocesi) e con St. Jean de Maurienne dove potranno confrontarsi con le guide francesi e partecipare ad una visita guidata di Villes et Pays d’Art et d’Histoire al fine di accrescere il loro bagaglio di esperienze con diverse modalità di gestione delle visite guidate. Insomma, il successo di “Pinerolo si Racconta” lo abbiamo visto nelle giornate di visita, nei numeri sempre crescenti di spettatori e visitatori, ora lo confermiamo, in attesa di dare lo slancio finale.]]>