Il Comune di Pinerolo da anni ormai non gestisce direttamente le iniziative dei Centri estivi, ma predispone un Catalogo on line che raccoglie iniziative estive cittadine a puro scopo ricognitivo senza accreditamento delle strutture erogatrici dei servizi di Estate Ragazzi. Essere inseriti nel Catalogo dà visibilità alle proposte e offre la possibilità di usufruire di alcuni servizi:
– trasporto ragazzi tramite scuolabus, nel caso di gite,
– voucher per gli utenti che usufruiscono durante l’anno di esenzioni sui vari servizi e
80 ore di assistenza all’integrazione, in collaborazione con il CISS.

Attualmente il Catalogo è in fase di allestimento e potrà essere consultato entro la fine della settimana (link di riferimento: http://www.comune.pinerolo.to.it/web/index.php/servizi/aree-tematiche/scuola-famiglia-ed-infanzia/469-estate-ragazzi-2020)

Le criticità che stiamo vivendo a causa del COVID-19, stanno mettendo a dura prova le realtà che propongono iniziative ludico-ricreative estive, rivolte a bambini e ragazzi. Dovranno essere garantiti, infatti, distanziamento sociale, scrupoloso rispetto dei dispositivi di sicurezza individuale a tutela di bambini e adulti e igienizzazione accurata dei diversi contesti in cui si opera. Al momento l’attuale normativa di riferimento è il D.P.C.M. del 17 maggio 2020 art. 1 e Allegato 8, oltre alle Linee guida per i Centri Estivi emanate dalla Regione Piemonte secondo cui, a partire dal 15 giugno i centri estivi autorizzati, potranno accogliere bambini e ragazzi dai 3 ai 17 anni.

Sono convinta che sia importante offrire all’utenza il maggior ventaglio di proposte ludico-ricreative possibili, per un progressivo ritorno alla normalità, nel rispetto delle normative in vigore. Credo, poi, che queste esperienze possano essere considerate osservatori privilegiati in grado di fornire importanti spunti di riflessione in vista della ripartenza scolastica e non solo, di settembre. Ringrazio gli uffici comunali competenti che stanno offrendo l’incoraggiamento e il supporto necessari per completare gli adempimenti burocratici e organizzativi richiesti e apprezzo l’impegno di quanti si stanno prodigando per offrire opportunità estive in città.

Per favorire quelle iniziative che sono in fase di definizione, il Catalogo sarà work in progress, cioè in evoluzione e continuerà ad accogliere le proposte che arriveranno.

Si consiglia pertanto alle famiglie di fare riferimento all’area NEWS del Comune di Pinerolo per visionare gli aggiornamenti.

Antonella Clapier


Informazioni

Ufficio Istruzione
0121 361273 – 274
assessore.istruzione@comune.pinerolo.to.it