Pinerolo, ogni settembre, si trasforma nel palcoscenico ideale per tutti coloro che esercitano un’attività in cui ingegno, competenza e arte si mescolano. Ma questo palco naturale, quest’anno, in seguito alle restrizioni imposte dal Covid, cambierà in parte. L’Artigianato 2020 sarà DIFFUSO nello spazio e nel tempo per permettere a tutti di visitare la rassegna in totale sicurezza. Diffuso nello spazio perché gli artigiani verranno ospitati in botteghe e negozi della città; diffuso nel tempo perché la parte “espositiva” durerà tutto settembre, con il clou nelle giornate di venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 settembre 2020. Un nuovo modo di vivere l’Artigianato dove però non mancano i progetti speciali.

I progetti 2020
PINEROLO BOTTEGHE APERTE

Ritorna, dopo il successo delle passate edizioni, il progetto Pinerolo Botteghe Aperte. E quest’anno diventerà il cuore pulsante della rassegna. Saranno molti di più gli artigiani ed artisti ospitati gratuitamente, anche nell’ottica di un aiuto a “ripartire”. Troveranno spazio non solo nelle botteghe sfitte del centro storico, ma anche in negozi e locali privati individuati grazie ad una call-to- action lanciata dalla Città di Pinerolo.
Ritorneranno anche i tour guidati alla scoperta di tutte queste realtà. Un’occasione per svelare la ricchezza di attività presenti sul territorio.

ARTIGIANATO E CINEMA
Filo conduttore della rassegna 2020 sarà il cinema utilizzando le proiezioni video come strumento di racconto. In diversi angoli della città verranno posizionati degli schermi per proiettare film, documentari e corti. Ci saranno film, corti di animazione per bambini, ma anche documentari e video che raccontano Pinerolo e il lockdown.

MUSICA DA BALCONE
Riconfermati gli spazi musicali con artisti del territorio che si esibiranno in acustica da alcuni balconi del centro cittadino. Ed è proprio il balcone il simbolo di questi mesi di lockdown. Luogo in cui ci si ritrovava per omaggiare con un applauso medici ed infermieri, per cantare insieme una canzone, ma anche solo unico spazio per scambiare due parole con i vicini di casa in sicurezza.


CENTRO STORICO

Pur senza la collocazione dei tradizionali stand Piazza San Donato e le vie limitrofe resteranno il centro degli eventi, dove vivere la rinnovata atmosfera dell’Artigianato attraverso proposte espositive e di intrattenimento diffuse, magari comodamente seduti nei più ampi spazi dedicati ai dehors con la ripresa delle attività dopo il lockdown. In piazza San Donato, lato Duomo, troveranno comunque spazio gli stand degli sponsor e delle associazioni di categoria, oltre che l’info-point da dove partiranno i tour guidati.

PIANTINA ARTIGIANATO - 2020-bassa

Per tutte le info http://artigianatopinerolo.it/