affidamento in concessione del Chiosco di Piazza Garibaldi 26, noto a tutti con il nome di “Caffè della Stazione”. La struttura Il chiosco è destinato ad attività di somministrazione di alimenti e bevande; è costituito da una struttura in muratura e in ferro in stile liberty, che si compone di tre corpi di fabbrica, realizzati in tempi diversi, per una superficie coperta complessiva di circa 90 metri quadri e un’area di pertinenza esterna pari a circa 130 metri quadri. Si tratta di un bene culturale sottoposto a tutela, quindi l’esecuzione di opere e lavori di qualunque genere è subordinata all’autorizzazione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Città Metropolitana. L’appalto La gara prevede un canone mensile di 890 euro. La struttura necessita, inoltre, di opere di manutenzione straordinaria e lavori di adeguamento normativo, stimati intorno a 49.200 euro, a carico del concessionario. I lavori saranno da scomputare al netto dell’Iva e delle spese tecniche dal canone concessorio nei primi 7 anni della concessione (dal canone mensile offerto dal concorrente sarà detratto l’importo di 585,71 euro). La durata della concessione è di 15 anni dalla data del contratto. I soggetti che intendono partecipare al bando devono obbligatoriamente effettuare un sopralluogo dell’immobile, che dovrà essere concordato con l’Ufficio Patrimonio (tel. 0121 361.241, sig. Luciano Bari, patrimonio@comune.pinerolo.to.it). La concessione sarà aggiudicata al concorrente che avrà presentato l’offerta più conveniente per il Comune (canone più alto). Le offerte dovranno pervenire a mezzo postale o consegna (anche tramite corriere) entro le ore 11,30 del 19 aprile 2017 a “Comune di Pinerolo – Ufficio Protocollo, piazza Vittorio Veneto 1 – 10064 PINEROLO”. Tutta la documentazione sulla gara d’appalto e le modalità di partecipazione sono consultabili sul sito istituzionale del Comune di Pinerolo (www.comune.pinerolo.to.it), nelle pagine dedicate alle gare d’appalto (Comune di Pinerolo) mediante procedura aperta.]]>