Venerdì 7 febbraio al tetro Blu di Buriasco alle ore 21,15 in occasione della giornata mondiale contro il bullismo A.R.A.S. Storie di bullissmo e cyberbullismo testo per il teatro in atto unico di Antonella CAPRIOA.R.A.S. Storie di bullissmo e cyberbullismoTratto dal libro “Io valgo di Più” di Antonella Caprio, Annamaria Minunno, Carla Spagnuolo (Radici Future Edizioni)
con Fabrizio Castello, Federica Ebanista, Angela Gianturco, Benedetto Musacchio, Mauro Pagliano – regia Antonella Caprio

SINOSSI
Aras (nickname di Sara) è una ragazza bullizzata dai suoi compagni di classe. Viene soprannominata “Puzzona”, “Puz” o “Immo” in seguito ad uno scherzo che gli stessi compagni le hannofatto, e da quel momento viene continuamente vessata soprattutto da Matteo, il leader dei bulli, finché un giorno Sara gira un video in cui dichiara che metterà fine alla sua vita. Lorenzo, suo compagno di banco, è una voce fuori dal coro. È silenziosamente innamorato di lei ma non ha il coraggio di mettersi contro il gruppo dei bulli fino a quando non vede il video di Sara e allora prende la decisione di invitarla ad uscire con lui. Ma riuscirà Lorenzo a salvare Sara?
Lo spettacolo, ispirato a storie realmente accadute drammaticamente concluse, a differenza della realtà si conclude con un messaggio di speranza e di cambiamento. Le domande che il pubblico dovrà porsi saranno proprio legate al perché una giovane adolescente arriva a decidere di togliersi la vita, e se è possibile uscire dal silenzio della solitudine. È la solitudine, infatti, il sentimento che prepotentemente prende vita dallo spettacolo. Solitudine che si cela dietro uno smartphone, dietro il vuoto dei like. La solitudine delle stesse vittime, a volte degli stessi carnefici. Una storia che narra di sopraffazioni e fragilità, ma anche di voglia di futuro e di coraggio. Un quadro psicologico e sociologico che non potrà non sorprendere gli spettatori. Uno spettacolo per tutti, ragazzi, famiglie, docenti, per l’intera odierna società.

Ingresso: 9 euro